LE FELICITA’ POSSIBILI

GIOVEDI 25 GIUGNO ALLE ORE 18.30 ALLA LIBRERIA GASTRONOMICA MALAFARINA VERRA’ PRESENTATO IL LIBRO DI ‪#‎IRENE‬ ‪#‎BINAGHI‬
LE FELICITA’ POSSIBILI
CON EMANELE BONATI E ANNA GALANTE

foto di MALAFARINA-LIBRERIA DI CULTURA GASTRONOMICA.

IL PROGETTO DELLA TAVOLA

 

 

 

Emanuele Bonati presenta

IL PROGETTO DELLA TAVOLA di Alessia Cipolla

(Franco Angeli ed.)

Giovedì 11 giugno alle ore 19.00

MALAFARINA-LIBRERIA DI CULTURA GASTRONOMICA

Via B. Cellini 21 Milano

0236584864

info@libreriagastronomica.it

CEREALI LEGUMI E SPEZIE

LEGUMI2

VENERDI’ 27 MARZO 2015 ALLE ORE 19.00

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALFREDO PAGLIARO

CEREALI LEGUMI E SPEZIE

Il Raggio Verde ed.

 

ALFREDO PAGLIARO è medico chirurgo nutrizionista e si occupa da trent’anni di alimentazione. Tra gli obiettivi della sua ricerca lo studio delle cause che determinano la comparsa di patologie metaboliche.

OLIO OFFICINA

olio

 

Anche quest’anno vi aspetto al Palazzo delle Stelline di corso Magenta per la manifestazione OLIO OFFICINA 2015 che avrà come tema: “l’olio alimenta l’eros”. Assaggi, conferenze, degustazioni, una camera sensoriale, teatro, musica e danze. E naturalmente la vendita di libri a tema della LIBRERIA MALAFARINA.

22- 23-24 GENNAIO 2015 dalle ore 10.00

BEVIAMOLIBRI: L’AMOUR GOURMET di Erica Arosio e Giorgio Maimone

 

amour

ERICA AROSIO e GIORGIO MAIMONE presentano il libro

L’AMOUR GOURMET     (Mondadori Electa)

 

Milano 1983. Una città non ancora da bere, ma sicuramente da mangiare e da amare. Sette storie d’amore si intrecciano: le coppie si formano e si disfano ai tavoli dei ristoranti e le schermaglie d’amore relegano sullo sfondo piatti d’autore e vini indimenticabili.

VENERDI 7 NOVEMBRE 2014

ORE 19

Aperitivo 6 euro: un calice di vino e stuzzichini in tema con i libri.

CUCINA CALIBRO NOIR

Qui di seguito riporto l’articolo di ROBERTA GREGORI apparso oggi, 23 ottobre 2014,  su MENTELOCALE.IT, quotidiano online di cultura e tempo libero.

Nel frattempo vi aspettiamo domani, 24 ottobre, alle ore 19.30 per la cena in onore di NERO WOLFE.

calibroPer prenotazioni : 02 29511302

 

La narrativa noir è ricca di riferimenti culinari, allora perché non servirla a tavola? È questa l’idea che è venuta a Emanuela Bergomi, ideatrice di Cucina Calibro Noir, un progetto che si propone appunto di unire la letteratura noir alla cucina e che verrà presentato per la prima volta venerdì 24 ottobre (ore 19.30) a Milano con un Invito a cena con Nero Wolfe, presso la Cucina dei Frigoriferi Milanesi.

Come ci spiega Emanuela, il progetto è maturato anche grazie all’incontro con Anna Malafarina, che a Milano ha aperto una libreria dedicata alla cultura gastronomica, ed è stato accolto con grande interesse da Luca Crovi (autore, giornalista e per nove anni conduttore della trasmissione Tutti i colori del giallo di Radiodue), che ne è diventato il direttore artistico, e da molte case editrici.
Cucina Calibro Noir propone un programma di incontri in alcuni locali caratteristici di Milano, secondo le uscite di nuovi romanzi e riproposte di classici, dove il pubblico potrà incontrare nomi prestigiosi del genere noir e nel contempo assaporare i piatti descritti nei loro libri.

L’idea di partire con Nero Wolfe, in collaborazione con Beat edizioni, è venuta per la coincidenza della data. Il 24 ottobre compie infatti ottant’anni il famoso personaggio creato da Rex Stout, celebre investigatore, ma anche raffinato gourmet e fine gastronomo. Il cuoco della Cucina dei Frigoriferi Milanesi rielaborerà per la serata un menù tratto da Crimini e ricette, un vero e proprio manuale culinario che Stout dedica a Wolfe.
Il costo del menù è di 37 euro (per info e prenotazioni, telefonare al numero 02 29511302 o scrivere una email).

Ricchi sono anche gli ingredienti dei prossimi incontri. Già annunciati Giorgio Fontana in collaborazione con Sellerio (29 gennaio 2015), Nicola Manzò con Tea (9 aprile 2015) e Fulvio Ervas con Marcos Y Marcos (23 aprile 2015). La storia del magistrato Colnaghi di Fontana si discosta per il suo carattere storico-drammatico da quella del commissario Renzi di Manzò e dell’ispettore Stucky di Ervas, ma anche nel romanzo di Fontana il cibo rimane un elemento importante, rappresentando la cena un momento sereno e piacevole in grado di aiutare il protagonista in una situazione difficile.

Appuntamento quindi a venerdì per «unire non l’utile al dilettevole, ma due piaceri e cioè il piacere di leggere un romanzo noir e il piacere della cucina» come dice Emanuela, perché, in questo caso, di cultura si mangia davvero.

Roberta Gregori (@robegregori)

L’ARTE DELLA CUCINA SOVIETICA

 

 

soviet1

“Le cose di cui parlavo poco erano le seguenti: i biglietti con la morte secca appiccicati alle pentole nella cucina dell’appartamento comunitario di mia nonna, dove gli inquilini si rubavano l’un l’altro la carne del lesso. I pomeriggi alla scuola materna riservata alla prole del Comitato centrale, quando il caviale continuava disperatamente a tornarmi su, perché insieme alle uova di pesce del partito d’élite mi sembrava di ingollare proprio quell’ideologia che la mia antisovietica genitrice non poteva sopportare. E nemmeno parlavo del bagno delle ragazze, dove la sottoscritta, apprendista novenne del mercato nero in grezza uniforme marrone, faceva pagare alle compagne cinque copeche per toccare la bottiglia di Coca-Cola che alcuni amici ci avevano portato dalla mitica zagranica (estero). O dell’impulso che ho ancora oggi di rubare fino all’ultimo croissant dai ricchi buffet di colazione offerti gratuitamente negli alberghi chic dove spesso soggiorno per lavoro. A cosa servirebbe confessare la continua sensazione che ho di abitare in due universi alimentari paralleli, uno dove i menu degustazione di ristoranti come il Per Se di Manhattan o il Noma di Copenahagen  sono all’ordine del giorno, l’altro dove una semplice banana – un vizio da una volta all’anno nell’Urss di allora – continua ad esercitare sulla mia psiche un’attrazione quasi magica?” (cit. p.22)

 

L’ARTE DELLA CUCINA SOVIETICA

Anya Von Bremzen

Einaudi

370 pp. – 22,00 euro

#PROFESSIONEFOODWRITER

f1 f2 f3

Immagine

ZAFF&RANO E ALTRE SPEZIE di HANS TUZZI

TUZZI2

BEVIAMOLIBRI

UNA NUOVA, BELLA INIZIATIVA:

“BEVIAMOLIBRI”

IL VENERDI’ ALLE 19.00

Cattura